Professione

La professione sanitaria di infermiere ha una propria specificità e identità culturale il cui campo d’azione è sintetizzabile nel “prendersi cura della persona e della collettività”. Questo concetto esprime l’ambito di competenza dell’infermiere:

  • Promozione di stili di vita sani
  • Prevenzione delle malattie
  • Assistenza ai malati
  • Riabilitazione

L’assistenza infermieristica è di natura tecnica, relazionale, educativa. Essa è fondata su competenze cognitive, comunicative, gestuali acquisite nel Corso Universitario di Laurea in Infermieristica e sviluppate con la formazione post-base e permanente, con l’esperienza, con la ricerca.

In modo più specifico, l’infermiere:

  • Partecipa all’identificazione dei bisogni di salute della persona e della collettività;
  • Identifica i bisogni di assistenza infermieristica della persona e della collettività, formula i relativi obiettivi, pianifica, gestisce e valuta l’intervento assistenziale infermieristico operando in completa autonomia decisionale;
  • Garantisce la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-sanitarie;
  • Agisce sia individualmente che in collaborazione con gli altri operatori sanitari e sociali;
  • Per l’espletamento delle funzioni si avvale, ove necessario, dell’opera del personale di supporto;
  • Svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie pubbliche e private, nel territorio e nell’assistenza domiciliare, in regime di dipendenza o libero-professionale.

IPASVI